Thimos

Una trasformazione eco-compatibile che scaturisce da sostanze organiche provenienti dalla nuda terra.

Thimos è il risultato di una tecnica estremamente raffinata, che richiede la perfetta manualità di maestranze specializzate. L'effetto di invecchiamento, che conferisce alle doghe un inimitabile aspetto materico e vissuto, si ottiene grazie all'applicazione di un reattivo naturale, già utilizzato nell'800. L'azione della mano di fondo interagisce con i tannini contenuti nel legno, provocandone l'ossidazione. La tinteggiatura delle doghe viene eseguita applicando tinte a base minerale e/o vegetale, queste ultime a base di estratti di cartamo, ricino, cocco, canapa e girasole. Il trattamento è completato da una mano a finire, a base di propoli e cere naturali, che assicura alle doghe protezione e facilità di manutenzione. Le numerose applicazioni a pennello, tampone e vello sono precedute da un accurato lavaggio e sono intervallate da una meticolosa carteggiatura delle tavole. I vari passaggi, eseguiti dalle mani esperte di abili artigiani, conferiscono a Thimos un effetto cromatico morbido e materico, dall'aspetto naturale.

Questa lavorazione, completamente eco-compatibile, scaturisce dall'azione di sostanze organiche che contribuiscono a limitare la contrazione e la dilatazione del legno, proteggerlo dall'umidità e dagli sbalzi termici, evitare macchie e abrasioni, mantenere inalterata la traspirabilità della materia oltre a eliminare l'accumulo di cariche elettrostatiche. Thimos è la risposta ecologica alla clientela più consapevole, che esige un prodotto naturale e atossico senza rinunciare a finiture ricercate.